Wellness aziendale: ecco come influisce sulla produttività

Il corporate wellness si sta diffondendo sempre più anche in Italia. Che cos’è e quali sono i vantaggi per la tua azienda?

25 luglio 2018

Le aziende attribuiscono oggi maggior valore al benessere fisico e emotivo dei propri dipendenti rispetto al passato.

L’attenzione al wellness è infatti un indice della salute dell’azienda stessa ed è quindi legata fortemente alla felicità e alla produttività sul posto di lavoro.

Quando i dipendenti si sentono bene, fisicamente e mentalmente, sono più energici e creativi, si ammalano meno e sono in grado di gestire ansia e stress in modo migliore. Ma cosa più importante, percepiscono come l’azienda abbia a cuore il loro benessere.

Per questo motivo un numero sempre maggiore di imprese, grandi e piccole, crea spazi di riposo, lezioni di fitness e aree ristoro con snack e alimenti salutari, assimilando nella propria cultura aziendale il concetto di wellness.

I benefici del wellness aziendale: dati e insight

Secondo i dati del Top Employers Institute, i vantaggi di un ambiente di lavoro orientato al wellness sono:

  • Una riduzione dell’assenteismo del 25% con una conseguente diminuzione dei costi per l’azienda;
  • un fatturato delle aziende con strategie avanzate di gestione delle risorse umane superiore del 14,1% rispetto alle altre aziende;
  • l’aumento della partecipazione, del senso di appartenenza del team e della motivazione personale;
  • la riduzione dello stress e del turnover aziendale del 5% annuo;
  • la diffusione dell’immagine e della cultura aziendale grazie alla brand advocacy dei dipendenti;
  • l’aumento della produttività, della concentrazione e dell’efficienza dei team.

Una positiva gestione delle risorse e una particolare attenzione al valore del capitale umano possono influire quindi sul miglioramento dei risultati aziendali.

Come introdurre politiche di wellness in azienda

Il primo passo è circoscrivere i confini della vita aziendale e privata dei propri dipendenti: staccare la spina e avere momenti di disconnessione dal lavoro è fondamentale per focalizzare tutte le proprie energie durante l’orario lavorativo. Per questo motivo, l’azienda stessa deve farsi promotrice di un equilibrio tra tempo di lavoro e tempo libero, incentivando i propri dipendenti a disconnettersi una volta fuori dall’ufficio.

Un altro fattore chiave sono le relazioni nel contesto di lavoro: organizzare attività di team building, workshop ed eventi aziendali è un modo per rafforzare i team, creare complicità e affiatamento e generare benessere emozionale e relazionale.

Senza arrivare alle politiche di wellness di Google, spesso bastano poche accortezze per far percepire ai propri dipendenti come l’azienda prenda a cuore il loro benessere. Sedie e scrivanie ergonomiche, luci adatte all’attività da svolgere, incentivi ad una sana e corretta alimentazione.

Sembra poco, ma una corretta postura, un massaggio localizzato o 15 minuti di yoga in pausa pranzo sono in grado di alleviare stress e tensioni e migliorare la produttività e il mood aziendale.

Se sei interessato a portare i nostri servizi nella tua azienda, contattaci!
Tutti i nostri servizi sono studiati per garantire il massimo della qualità e dell’efficacia in soli 15 minuti, il tempo di una pausa caffè. Scopri di più >

Link copiato